4ª Domenica di Pasqua

Dal Vangelo secondo Giovanni (10,27-30)

(da www.gioba.it)

In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».

Tag:

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento