Veglia Diocesana per la Pace 2011

Riceviamo l’invito alla Veglia Diocesana della Pace direttaemente da don Mario Bandera, responsabile del Centro Missionario Diocesano e dell’Ufficio Diocesano per i problemi sociali e del lavoro (Giustizia e Pace – Salvaguardia del Creato).

In occasione della Giornata Mondiale per la Pace, come ogni anno sono molteplici e diverse le iniziative previste nella nostra diocesi per ricordare questo importante appuntamento. Vorremmo segnalare soprattutto gli incontri diocesani che sono essenzialmente due: la Veglia di preghiera al Sacro Monte d’Orta nella notte del 31 dicembre e la solenne Celebrazione Eucaristica in Cattedrale a Novara il 1° gennaio.
Ricordiamo che il tema scelto da Benedetto XVI per il messaggio della 44ª Giornata mondiale della pace “Libertà religiosa via per la pace”, parte dal dramma della strage avvenuta a Baghdad il 31 ottobre per fare memoria di tutte le situazioni in cui la libertà religiosa è violata. Il Papa insiste soprattutto sul perché la libertà religiosa sia un bene così importante da tutelare, sottolineando come la libertà religiosa e il dialogo tra le religioni si richiamino a vicenda. Egli ricorda come nel 2011 cadano anche i 25 anni del primo incontro di preghiera delle religioni per la Pace convocato da Giovanni Paolo II ad Assisi nell’ottobre del 1986.
Per rispondere a questo invito di riflessione e preghiera, durante la Veglia al Sacro Monte d’Orta verranno presentate delle testimonianze che illustrano gli sforzi, ma anche la bellezza nel portare avanti l’esaltante sfida del dialogo tra le religioni, sia nella nostra diocesi come in altre parti del mondo. Interverranno: padre Giancarlo Politi del PIME di Milano che per molti anni è stato missionario a Hong Kong, dove insieme ai suoi confratelli ha vissuto la realtà della Chiesa cinese che non gode ancora di piena libertà, dopo questa testimonianza ne verrà offerta una seconda in cui don Roberto Salsa parlerà della bella esperienza del Vicariato del Verbano in cui da diversi anni è in atto un interessante e proficuo interscambio religioso. Come sempre il nostro Vescovo presenterà il Messaggio del Papa illustrandone i punti più incisivi e caratteristici. Dopo il momento di riflessione sarà celebrata la Messa per chiedere al Signore un anno di pace, al termine seguirà un momento di convivialità con scambio di auguri per il nuovo anno.
La Veglia di preghiera dell’ultimo giorno dell’anno è una vera alternativa ad una visione consumistica dei capodanni che vengono propinati da una società sempre più chiusa in se stessa. Invitiamo quindi tutti coloro, credenti e non, che vogliono vivere un momento di preghiera, di meditazione e di pace a partecipare a questo appuntamento che è ormai entrato nella tradizione diocesana novarese.

Scarica la locandina dell’evento

Tag: , ,

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento