Giornata del Seminario 2011!

Questa domenica, 23 gennaio, è la Giornata del Seminario. Come da tradizione, viene proposta nella domenica immediatamente successiva alla festa di San Gaudenzio, patrono della città di Novara e della Diocesi. Quest’anno, liturgicamente è la terza domenica del tempo ordinario che propone il brano evangelico della chiamata di Pietro e di Andrea, di Giacomo e di Giovanni, mentre erano occupati a pescare nel lago di Tiberiade. Un brano dai forti connotati vocazionali (“Gesù li chiamò e lo seguirono”), attualizzati anche dal manifesto della giornata del seminario, che ritrae due seminaristi novaresi in riva al lago di Tiberiade (con quella barca sullo sfondo…) domenica 5 settembre 2010, durante il recente pellegrinaggio della Comunità di Teologia in Terra Santa.PERCHE’ LA GIORNATA DEL SEMINARIO?

La Giornata del seminario ha questi obiettivi: invitare la gente a pregare per le vocazioni sacerdotali; proporre ai ragazzi e ai giovani di prendere sul serio la domanda “Signore, che cosa vuoi che io faccia della mia vita?” e, nello stesso tempo, sollecitare genitori, catechisti, sacerdoti e tutti coloro che hanno responsabilità educative ad aiutare i ragazzi e i giovani a rispondere con libertà e generosità alla chiamata del Signore, qualunque essa sia.

Infine, la Giornata del seminario è anche una occasione per invitare tutte le parrocchie alla solidarietà economica verso il seminario, aiutando, anche in questo modo, il lungo cammino formativo dei giovani, che a Dio piacendo, saranno i preti di domani.

Aiutare oggi il seminario vuol dire investire nel futuro delle comunità parrocchiali: ci sarà domani un prete in parrocchia, se oggi c’è un giovane che in seminario si prepara alla missione sacerdotale. Ed è bello e doveroso che il cammino di preparazione sia sostenuto dalla gente con la preghiera, la vicinanza, la solidarietà.

La celebrazione della Giornata è occasione per fare il punto sulla situazione del seminario.

QUANTI SONO I SEMINARISTI?

Complessivamente 24, dei quali 21 nella comunità di Teologia, 3 nella comunità del seminario minore (2 in età liceale, 1 in età di scuola media).

DA DOVE PROVENGONO?

In riferimento agli 8 vicariati territoriali, in cui è suddivisa la diocesi, queste sono le provenienze dei seminaristi: 2 dall’Aronese; 2 dal Borgomanerese; 3 dal Cusio; 1 da Novara; 1 dall’Ossola; 7 dall’Ovest Ticino; 2 dalla Valsesia; 3 dal Verbano. Gli altri 3 sono nati in località non appartenenti alla diocesi di Novara.

ANCHE DA BIELLA, DA VERCELLI

Da qualche anno anche le diocesi di Vercelli e di Biella fanno riferimento al seminario di Novara per la formazione dei propri seminaristi. In avvio dell’anno 2010-2011 comunità di Teologia, è dunque composta, oltre che dai 21 seminaristi della nostra diocesi, anche da 3 seminaristi della diocesi di Vercelli e da 5 seminaristi della diocesi di Biella.

ISTITUTO SUPERIORE DI SCIENZE RELIGIOSE

Il seminario ospita anche l’Istituto superiore di scienze religiose. Quest’anno sono un centinaio gli iscritti: religiose e laici che desiderano approfondire la formazione teologica, anche in vista dell’insegnamento della religione cattolica nella scuola, o di un più qualificato lavoro pastorale nelle parrocchie.

Ha invece definitivamente chiuso i battenti, nel giugno 2008, il liceo-ginnasio San Gaudenzio, che dall’inizio degli anni ‘70 aveva accolto, oltre i seminaristi, anche alunni e alunne di Novara e zona. La chiusura del liceo San Gaudenzio segue di una decina di anni la chiusura della scuola media interna al seminario.

Va però precisato che nonostante la chiusura delle due scuole, l’esperienza del seminario minore continua con 3 seminaristi i quali, per la preparazione scolastica, frequentano il liceo sociale “Castelli” e la scuola media delle suore Giuseppine.

QUANTO COSTA IL SEMINARIO?

Il conto economico del seminario riferito all’anno 2009 (ultimo disponibile) presenta un disavanzo di quasi 300.000 euro (la metà dell’anno precedente).

I ricavi ammontano a 682.755 euro.

Queste le voci più rilevanti: dalle rette 48.909; dalla giornata del seminario e da altre offerte 213.117; dalle offerte per le Borse di studio 37.700; dagli affitti 57.000; da eredità 165.000; dall’otto per mille 150.000.

I costi ammontano a 982.534 euro.

Queste le voci più rilevanti: per il personale 124.600; per la fornitura pasti 81.400; luce, acqua, gas, riscaldamento, nettezza urbana, telefono ecc. 365.625; imposte e tasse 59.000; manutenzione e riparazioni straordinarie 159.000.

Tag: , ,

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento