Gesù e il nuovo tempio: tre segni pasquali

La parola di Dio della terza Domenica di Quaresima (anno B) disegna un cammino di non facile lettura, anche supponendo che le tre letture siano state scelte con una logica che le collega. Proviamo a indicare un filo che unifica i testi che ci sono presentati attorno al motivo seguente. Si tratta di tre testi che ci presentano tre segni pasquali: le Dieci parole sono il segno del legame di alleanza tra Dio e il suo popolo; la Parola della croce è il segno più alto della sapienza di Dio che contesta il nostro bisogno di segni prodigiosi; il Corpo risorto è il segno per eccellenza della presenza definitiva di Dio nel corpo trasfigurato di Gesù.

Clicca qui per scaricare il contributo.

Tag:

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento